Mittwoch, 15. August 2018


  • Pressemitteilung BoxID 687581

Accordo raggiunto tra PostFinance e le parti sociali

Procedura di consultazione

Bern, (lifePR) - .
- Nella prossima estate PostFinance esternalizzerà l’elaborazione dei giustificativi a SPS.
- Sono stati condotti colloqui con entrambe le parti sociali per discutere delle condizioni quadro.
- Sono state concordate ampie misure di attenuazione.

A metà novembre 2017 PostFinance ha comunicato la volontà di attuare, il prossimo anno, quattro misure del suo programma strategico Victoria. Una di queste misure è l’esternalizzazione dell’elaborazione dei giustificativi alla società del gruppo Swiss Post Solutions (SPS). Nelle settimane passate, PostFinance e le due parti sociali con diritto di firma, vale a dire l’associazione del personale transfair e il sindacato syndicom, hanno condotto dei colloqui per la definizione concreta delle condizioni quadro relative al trasferimento del settore d’esercizio.

Garanzia salariale, forfait mobilità e giorni di vacanza supplementari

Nel frattempo i colloqui si sono conclusi con esito positivo. Le parti si sono accordate su misure di attenuazione nettamente migliori rispetto alle prestazioni previste per legge e/o nel contratto collettivo di lavoro. La garanzia salariale a partire dal trasferimento a SPS, ad esempio, è stata prolungata da 12 a 21 mesi fino al 29 febbraio 2020. Inoltre, durante questi 21 mesi i collaboratori e le collaboratrici interessati da un cambiamento del luogo di lavoro riceveranno un forfait mobilità pari a 200 franchi al mese. In aggiunta, a causa della grande distanza dal luogo di lavoro, fino al 29 febbraio 2020 i collaboratori e le collaboratrici di Bulle e Bellinzona riceveranno pro rata temporis cinque giorni di vacanza supplementari l’anno.

«Quando le parti sociali trattano con le aziende, talvolta usano il pugno di ferro. Fa parte del gioco. E il fatto che i sindacati non possano dichiararsi sostanzialmente d’accordo con un’esternalizzazione è del tutto comprensibile. Sono quindi tanto più soddisfatta circa la nostra capacità di concordare con i nostri partner sociali misure di compensazione in grado di migliorare la situazione personale dei collaboratori interessati. Questo risultato dimostra che PostFinance è capace di dare seguito contemporaneamente ai propri interessi economici e alla propria responsabilità sociale come datore di lavoro. E si tratta di un aspetto di grande importanza», afferma soddisfatta Gabriela Länger, responsabile Mondo del lavoro di PostFinance.

SPS intende crescere e ha bisogno di personale qualificato

Damian Baer, responsabile SPS Svizzera, afferma: «La gestione dei documenti rappresenta il nostro core business e in questo settore siamo leader del mercato in Svizzera e in altri paesi europei. Nei prossimi anni vogliamo crescere ancora di più. Per questo abbiamo bisogno di collaboratori e collaboratrici altamente qualificati. Sarò quindi estremamente felice se il maggior numero possibile di colleghi e colleghe di PostFinance vorrà accettare la nostra offerta, sostenendoci a partire dalla prossima estate con il loro prezioso know how».

PostFinance AG





Diese Pressemitteilungen könnten Sie auch interessieren

Tiefstzinsen für Hausbau ohne Eigenkapital nutzen

, Finanzen & Versicherungen, Town & Country Haus Lizenzgeber GmbH

Steigende Mieten, Wohnungsmangel, Baukindergeld: fast täglich sind die Themen Bauen und Wohnen in den Nachrichten. Ein großer Teil des Einkommens...

Mehr Infektionen durch aggressive Mücken

, Finanzen & Versicherungen, uniVersa Versicherungen

Mückenstiche führen der Kaufmännischen Krankenkasse (KKH) zufolge immer häufiger zu Infektionen. Für die Behandlungskosten kommt die gesetzliche...

Im letzten Jahr 61,8 Millionen Euro Spenden für "Brot für die Welt"

, Finanzen & Versicherungen, Freikirche der Siebenten-Tags-Adventisten in Deutschland / Süddeutscher Verband KdöR

Das evangelische Hilfswerk „Brot für die Welt“ hat im vergangenen Jahr mehr als 61,8 Millionen Euro an Spenden und Kollekten erhalten. Das ist...

Disclaimer